Storia e Saggistica (2)

1 | 2 | 3 | 4 | 5

Autore, titolo articolo, numero rivista, anno, pagina

– I. La Selva, Un affresco pugliese dal Quattrocento e note di iconografia francescana,45-46, 1988,79-98.

– F. Porsia, Scienza e tecnica in età sveva,47-48, 1989, 19-36.

– R. Licinio, Carestie e crisi in Italia meridionale nell’età sveva e primo angioina: aspetti sociali e istituzionali,47-48, 1989, 37-60.

– P. Corsi, Comunità greche in Puglia in età sveva ed angioina: nuovi contributi,47-48, 1989, 61-78.

– P. Cordasco, Giudici e notai in Terra di Bari fra età sveva ed angioina,47-48, 1989, 79-104.

– F. Moretti, Eretici ed eresie in Puglia in età sveva ed angioina,47-48, 1989, 105-122.

– A. Brusa, Federico II nella storiografia locale,47-48, 1989, 123-130.

– M. Cannataro Cordasco, Alfabetismo a Bari fra età sveva ed età angioina. Una prima indagine,47-48, 1989, 131-148.

– G. Colucci, La monetazione sveva fra la Riforma di Ariano (1140) e quella di Foggia (1277), 47-48, 1989, 149-186.

– H. Schäfer-Schuchardt, Trappeti in Terra di Bari in età sveva e protoangioina,47-48, 1989, 187-198.

– A. Pepe, Note sulla decorazione scultorea della cattedrale di Conversano,47-48, 1989, 243-262.

– A. Castellano, Protomastri ciprioti in Puglia in età sveva e protoangioina,47-48, 1989, 263-282.

– N. Pice, Il dictamen di Nicolaus, uno scritto encomiastico dell’età federiciana,47-48, 1989, 283-310.

– M. Milella Lovecchio, Considerazioni sui rapporti fra pittura murale e da cavalletto nel XIII secolo (il Nord Barese), 47-48, 1989, 311-326.

– E. De Cillis, La cattedrale di Giovinazzo, restauri e rinvenimenti,47-48, 1989, 327-364.

– F. Cardini, Discorso conclusivo alle giornate svevo-angioine,47-48, 1989, 365-374.

– F. Moretti, Il Bestiario fantastico della cattedrale di Bitonto. Note sull’immaginario medievale, 49-50, 1990, 27-48.

– P. Corsi, Note ed osservazioni sulla storia di Bitonto nel Medioevo. Indagini preliminari (I),49-50, 1990, 49-58.

– S. Milillo, Le parrocchie bitontine: dal diritto di patronato alla cura delle anime. Il caso S. Egidio,49-50, 1990, 75-90.

– N. Pice, Giacomo Antonio Giannone Alitto: una vita tormentosa e affaticata,49-50, 1990, 99-112.

– F. Saponieri, Domenico Urbano maestro di libertà e democrazia,49-50, 1990, 113-120.

– M. Giorgio, Attualità del messaggio di Giorgio La Pira alle popolazioni di Puglia,49-50, 1990, 121-128.

– F. Sannicandro, Tiflis, fiume ed antica dimora dei Bitontini,49-50, 1990, 129-134.

– F. Moretti, Condizione umana e ruoli sociali nel Mezzogiorno normanno-svevo,49-50, 1990, 135-138.

– E. Genco, L’Arbor Vitae nella badia di S. Leone a Bitonto e la diffusione del tema iconografico,49-50, 1990, 59-74.

– F. Moretti, Evasione e poesia alla corte di Federico II, 51, 1991, 23-32.

– V. Valente, Un poemetto dialettale inedito sul terremoto del 5 febbraio 1783, 51, 1991, 33-56.

– G. Planelli, L’enigmatico Federico II, 51, 1991, 57-62.

– A. Liso, Sindaco per un giorno in un marzo molto caldo,51, 1991, 63-76.

– P. Corsi, Note ed osservazioni sulla storia di Bitonto nel Medioevo. Indagini preliminari (II), 52, 1991, 11-20.

– E. Genco, Il giudizio universale della chiesa di S. Leone a Bitonto e la diffusione del tema iconografico, 52, 1991, 37-50.

– A. Castellano, Nuove firme bitontine del Rinascimento,52, 1991, 51-68.

– P. Corsi, L’Italia meridionale e Bisanzio: Jules Gay e gli inizi di una nuova fase della ricerca,52, 1991, 69-72.

– A. Castellano, F. Moretti, Bitonto: tre cattedrali e una città,52, 1991, 73-78.

– F. Cardini, La stregoneria fra Medioevo ed età moderna,53-54, 1992, 7-22.

– F. Moretti, ll bestiario di Cristo e il bestiario di Satana nel Medioevo fantastico,53-54, 1992, 23-58.

– S. Milillo, Il monastero di S. Leone a Bitonto dalle origini all’insediamento degli Olivetani,53-54, 1992, 59-82.

– M.C. Napoli, Due chartae bitontine di età angioina,53-54, 1992, 95-102.

– A. Desantis, Due pergamene inedite bitontine del XIV secolo, 53-54, 1992, 103-110.

– M. Montesano, Roberto da Lecce nella cultura religiosa del Quattrocento,53-54, 1992, 111-123.

– V.A. Sirago, Marziale, la Puglia e Bitonto,55-56, 1993, 5-16.

– N. Pice, ll Dictamen di Nicolaus in lode di Federico II Imperatore,55-56, 1993, 29-58.

– L. Lafranceschina, Giovanni Modugno attraverso gli scritti di Caiati,55-56, 1993, 81-93.

– Y. Sakakibara, Das Kanzelrelief in der Kathedrale von Bitonto und die Kaiseridee um Kaiser Friedrich II,55-56, 1993, 98-102.

– F. Moretti, Mecenate ieri, Mecenate oggi,55-56, 1993, 113-115.

– R. Iorio, Nei castelli di Fedrico II, 57-58, 1994, 7-46.

– F. Moretti, Il «Cronicon» di Domenico da Gravina, notaio – cronista del Trecento, 57-58, 1994, 47-84.

– R. Ruta, Da Altamura a Sepino, ad Altino: origini e significato di un nome, 57-58, 1994, 85-92.

– V. Valente, Alle origini del volgare pugliese. I prodromi del dialetto bitontino, 57-58, 1994, 93-110.

– F. Tateo, La cultura dei ceti dirigenti: i centri culturali del Mezzogiorno, 57-58, 1994, 111-123.


1
| 2 | 3 | 4 | 5

 


Torna indietro